Garbage recycling in flat style on blue background. Garbage collection.

GUIDA AD UN’ETICHETTATURA CONSAPEVOLE

Perché le etichette sono così importanti per comunicare con il consumatore

 

I dati sui consumatori 

Sempre più consumatori ogni giorno fanno una spesa consapevole, ovvero scelgono i prodotti che porteranno in tavola con attenzione, leggendo l’etichetta per conoscerne la provenienza, i valori nutrizionali, ma anche il materiale del packaging per una corretta raccolta differenziata. 

Per questo, da qualche anno l’industria agroalimentare in particolare si sta convertendo al “clean label”, l’etichetta pulita che sia coincisa e comprensibile. Una recente analisi condotta da Doxa, società leader nelle ricerche di mercato, evidenza come il 66 % degli italiani intervistati ha dichiarato di prestare sempre o spesso attenzione alle etichette; mentre i dati provenienti da Altroconsumo parlano del 25% di italiani attenti agli impatti ambientali dell’imballaggio. È dunque evidente come la comunicazione delle etichette gioca un ruolo fondamentale. 

La normativa europea per l’etichettatura ambientale   

L’11 settembre 2020 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo del 3 settembre 2020 n.116, che accoglie sia la direttiva UE sui rifiuti sia quella relativa agli imballaggi. 

Cosa dice la normativa: 

  • Su tutti gli imballaggi (primari, secondari e terziari) i produttori devono indicare la codifica alfanumerica prevista; 
  • Tutti gli imballaggi devono essere etichettati nella forma e nei modi che l’azienda ritiene più idonei ed efficaci per il raggiungimento dell’obiettivo;
  • Per gli imballaggi in plastica realizzati con polimeri si può far riferimento alle norme UNI 1043-1, per l’identificazione di norme plastiche non contemplate, e alla UNI 10667-1 per identificare e riconoscere i polimeri provenienti da riciclo.

L’etichetta ambientale per packaging monocomponente e multicomponente

La normativa prevede anche una distinzione di etichettatura ambientale per packaging monocomponenti e per quelli multicomponenti, ovvero quelli composti da più materiali che possono essere separati manualmente al momento della differenziata. 

Per gli imballaggi monocomponenti l’etichetta ambientale deve avere: 

  • La codifica identificativa del materiale secondo la Decisione 129/97/CE;
  • Le indicazioni sulla raccolta, dove si suggerisce al consumatore di consultare le specifiche indicazioni del proprio Comune. 

Pe gli imballaggi multicomponente la classificazione ai sensi della Decisione 129/97/CE va prevista per tutte le componenti separabili manualmente. 

Fornire ai consumatori etichette chiare e corrette è un gesto di responsabilità non solo verso il mercato, ma soprattutto verso la fiducia di chi sceglie i nostri prodotti!

compostabile_articolo_articolo

PACKAGING SOSTENIBILE: fa bene all’ambiente e alla tua azienda

Pensare sostenibile sta diventando una costante sempre più presente, non solo nelle logiche di produzione ma anche nelle modalità d’acquisto da parte dei consumatori. Quindi, scegliere un packaging sostenibile è una risposta efficace alla domanda di un mercato attento in materia.

 

LA CONSAPEVOLEZZA SOSTENIBILE DEI CONSUMATORI

La ricerca di Ipsos Italia 2019 ha messo in evidenza la crescita di consapevolezza in ogni individuo sul proprio impatto ambientale:

  • circa il 75% dei consumatori ammette che l’impatto ambientale del packaging di un prodotto influisce sulla loro decisione di acquisto;
  • più del 77% dei consumatori sarebbe disposto a pagare un extra per un packaging più ecologico;
  • più della metà di tutti i consumatori ha cambiato marchio, indicando che l’uso di imballaggi non riciclabili o di imballaggi inutili rappresentano le principali ragioni del cambiamento;
  • Il 39% degli italiani pensa che sia dovere delle aziende trovare una soluzione per ridurre il materiale utilizzato per il packaging;

 

PERCHÉ SCEGLIERE UN PACKAGING RICICLABILE IN CARTONE

Questi dati parlano chiaro, il mercato sta cambiando in ottica sostenibile e questo cambiamento rappresenta anche una risorsa per le aziende stesse che scelgono un packaging riciclabile in cartone.

Il cartone infatti, è il packaging sostenibile per eccellenza: riciclabile al 100% e biodegradabile, l’80% della sua produzione proviene da foreste europee certificate FSC, ovvero gestite in modo corretto e responsabile.

Inoltre, secondo la ricerca Pro Carton 4 consumatori su 5 scelgono un prodotto con un packaging in cartone piuttosto che con altri materiali.

 

PACKAGING COMPOSTABILE: L’IMBALLAGGIO GREEN PER IL FOOD

La carta da utilizzare per il packaging alimentare non può essere riciclata, ma deve essere realizzato in fibra vergine, meglio se proveniente da foreste gestite in maniera etica e responsabile (processo garantito dal marchio FSC).

Occorre, poi, fare una distinzione fra packaging per cibi secchi e packaging per cibi grassi.

Nel caso dei cibi secchi, è opportuno che, dopo l’utilizzo, il packaging venga raccolto nella carta, al fine di poter essere riciclato.

Nel caso di cibi grassi, invece,  il packaging, contaminato dai cibi, dopo il suo utilizzo non può essere riciclato.

Per questo, il packaging per cibi grassi, deve essere compostabile, ovvero differenziabile nell’organico o nell’umido. I vantaggi di un packaging compostabile è che si disintegra in meno di tre mesi, non inquina e si trasforma in compost, una volta depositato negli organici.

 

Scegliere un packaging ecosostenibile fa bene all’ambiente, ma risulta essere un’ottima strategia per il tuo business.

 

Stampa Sud crede nella sostenibilità e nell’importanza di produrre tutelando l’ambiente, per questo propone soluzioni personalizzate di packaging sostenibili e/o compostabili.

Scegli una linea di packaging sostenibili per la tua azienda: per maggiori informazioni compila il form di contatto qui sotto.

unnamed

FOODBAGS: i packaging riciclabili che proteggono la natura, in tutti i sensi

Colorati e dal design accattivante, ma soprattutto riciclabili al 100%: sono gli innovativi cestini per ortofrutta in cartone FoodBags.

La linea FoodBags, che nasce dalla collaborazione di Stampa Sud con accalaidesign.it, è realizzata con un cartoncino idoneo al contatto con il cibo e allo stazionamento nelle celle frigorifere, oltre ad essere completamente personalizzabile per ogni Brand. 

PERCHÈ UN’AZIENDA DOVREBBE SCEGLIERE UN PACKAGING RICICLABILE IN CARTONE FOODBAGS? 

Una ricerca Pro Carton, l’associazione Europea di produttori di Carta e Cartone sulla percezione del packaging da parte dei consumatori europei, spiega che 4 consumatori su 5 scelgono un prodotto con packaging in carta e cartone, piuttosto che quelli in altri materiali. Infatti, pack di questo tipo sono riciclabili al 100%, biodegradabili e riutilizzabili, per questo il cartone è uno dei materiali più scelti per avere un pack eco-sostenibile.

Così, i cestini per ortofrutta in cartone FoodBags rispondono perfettamente ad un mercato fatto di consumatori sempre più consapevoli e attenti agli impatti: tre quarti di tutti i consumatori ammette che l’impatto ambientale del packaging di un prodotto influisce sulla loro decisione di acquisto, mentre il 77% dei consumatori sarebbe disposto a pagare un extra per un packaging più ecologico. 

Un’azienda che presta attenzione al packaging dei suoi prodotti risulterà quindi essere sicuramente più attenta ai bisogni dei suoi clienti, ottenendo di riflesso una maggiore fiducia da parte dei suoi consumatori, reali e potenziali.

FOODBAGS: UNA SOLUZIONE CHE METTE D’ACCORDO AMBIENTE E DESIGN 

Il design delle confezioni Foodbags, originale e accattivante, è studiato per mettere d’accordo l’esigenza del mercato da un lato, che chiede packaging capaci di mantenere la visibilità del prodotto, e le richieste di un consumatore che vorrebbe diminuire l’utilizzo della plastica scegliendo imballi riciclabili al 100%.

La linea Foodbags, certificata dal marchio UE, è infatti interamente biodegrabile e riciclabile. Ovvero i nostri pack si decompongono del 90% entro sei mesi e in meno di tre mesi si disintegrano. Un imballaggio amico dell’ambiente, in grado di garantire la lunga durata shelf life del prodotto e di ottimizzare il confezionamento e il trasporto grazie all’innovativa chiusura EasyClip.

Inoltre, la linea dispone di molteplici modelli e formati per soddisfare ogni esigenza, oltre ad essere completamente personalizzabile, sia con il proprio brand che con grafiche neutre e generiche.

RIASSUMENDO: QUALI SONO I VANTAGGI DI UN PACKAGING RICICLABILE FOODBAGS?

Design: Tutte le nostre confezioni possono essere personalizzate con il proprio Brand o eventualmente a richiesta possono prevedere una grafica generica

Ecofriendly: i nostri pack tutelano e rispettano l’ambiente dal momento che sono riciclabili al 100%

EasyClip©: l’innovativa chiusura assicura la perfetta tenuta e praticità al momento del trasporto

Vorresti comunicare l’attenzione della tua azienda per l’ambiente? Scopri FoodBags, la linea di packaging che tutela la natura in tutti sensi.  

Per maggiori informazioni compila il form di contatto qui sotto